Electrolife – La vie electronique 2014

BATTITURA DI BROCCHE

di Sara Maino

installazione sonora interattiva

venerdì 19, sabato 20 e domenica 21

Sara Maino

Descrizione

Opera vincitrice del contest creativo nazionale 2013 Brocche Ledro 2.0
categoria arte – indetto da Associazione Il Camaleonte – Trentino

Vi presento una macchina da scrivere modificata: i suoi tasti sono stati sostituiti con le broche, un tipico chiodo fatto a mano in Valle di Ledro, usato per scarponi e sgalmere dalla metà dellʼOttocento fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale.
Durante la guerra, raccontano gli anziani artigiani, “il lavoro di ciuaroi (chiodaioli) ci salvava dalla chiamata militare”. Le brocche servivano per le suole degli scarponi dei soldati e quindi la richiesta era alta. Un ciuarol esperto doveva produrre almeno 1.000 brocche al giorno, al ritmo di una ogni 12 secondi. Con lʼintroduzione delle suole in gomma la produzione rallentò e si interruppe intorno al 1950.

La battitura del ferro, lʼazione meccanica e ripetitiva del gesto, il fuoco della fucina, la fatica e il canto ritmico del lavoro hanno richiamato la mia passione per i suoni e le macchine da scrivere, che spesso utilizzo nelle performance di poesia. Ho collegato quindi il suono e lʼazione della battitura con quelli della scrittura su macchina. Le brocche sono diventate dei tasti perfetti, funzionali, anche se privi di lettere, numeri, segni. La difficoltà nellʼutilizzare questa macchina trasformata fa da eco alla fatica degli uomini che ne hanno forgiato i chiodi-tasti.

Premendo la barra spaziatrice, infatti, un piccolo diffusore riproduce il suono della battitura delle brocche, registrato nella fusina di Pré di Ledro, dove si radunano ancora alcuni artigiani appassionati.
La mia voce scandisce lʼincipit dellʼarticolo 11 della Costituzione Italiana, entrata in vigore il primo gennaio 1948 e che fu scritta a macchina: “LʼItalia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli…”.

articolo su Ambiente Trentino – leggi la motivazione della giuria
recensione su Bobos
articolo su Vita Trentina
articolo Comune di Ledro

Advertisements

One response

  1. Pingback: ELVE 2014 | Sara Maino

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s